Corso La Resilienza: come affrontare gli imprevisti

Il concetto di cigno nero e la sua importanza nella vita delle persone | Esiste davvero la sfortuna? | Fallimenti di successo | Saper cogliere le opportunità

Obiettivi del corso

La vita di tutti noi è costellata di eventi casuali che accadono in continuazione: saper riconoscere il ruolo che il caso gioca nelle vite di ognuno può essere allora fondamentale per imparare ad    affrontare meglio le avversità e gli imprevisti che accadono, trasformandole così in opportunità di crescita personale. Grazie a soluzioni nuove e più creative, infatti, diventa quasi sempre possibile riuscire a sfruttare a proprio vantaggio tali circostanze inaspettate.

Diventare più resilienti significa allora il riuscire a non demoralizzarsi e il cercare di superare gli ostacoli, imparando da eventuali errori e fallimenti. Infatti, se si comincia a ragionare in termini di possibilità e non di limiti, le sconfitte e i fallimenti possono essere concepiti come autentici momenti di crescita personali, oltre che far intravedere la possibilità di miglioramenti futuri.

Durante il corso, discuteremo di queste tematiche analizzando le biografie di personaggi famosi, soprattutto di sportivi e di manager di successo, alla ricerca di insegnamenti e regole generali che siano valide e utili per tutti, con lo scopo di imparare ad affrontare e vincere le sfide della propria attività lavorativa senza incorrere nello stress o nell’ansia da prestazione.

Destinatari del corso

Il corso risponde alle esigenze dei professionisti e di chi lavora presso grandi aziende, al fine di migliorare le proprie competenze professionali e di affrontare con maggiore resilienza i momenti di difficoltà che possono capitare durante la vita lavorativa.

 

Programma del corso

Il concetto di cigno nero e la sua importanza nella vita delle persone

Sarà spiegato il significato del concetto di Cigno Nero e il suo impatto sulla cultura odierna, con particolare riferimento alla teoria di Taleb e alle sue implicazioni per la psicologia, cercando di capire l’impatto che gli eventi imprevisti e casuali possono avere nella vita delle persone. Tra gli esercizi proposti, sarà chiesto di riflettere in piccoli gruppi sui risvolti positivi e negativi di alcune situazioni ipotetiche di crisi e su come trasformare gli imprevisti in fonte di esperienza per il futuro.

Esiste davvero la sfortuna?

Saranno presentati i risultati delle ricerche di Wiseman sulla fortuna e sul modo in cui le persone costruiscano abitudini monotone pur di sentirsi sicure. Tali abitudini sono il nemico peggiore della creatività. L’esercizio proposto sarà quello dell’Inventario delle attività perdute o mancanti, che servirà per identificare quegli interessi e potenzialità mancanti che potenzialmente sono in gradi di arricchire la vita di ognuno.

Fallimenti di successo

Attraverso la narrazione di biografie di personaggi di successo (attori, cantanti, scienziati, etc.), ai partecipanti sarà spiegata l’importanza che il fallimento può avere nel rinforzare il carattere e per acquisire consapevolezza ed esperienza dei propri limiti e qualità. Per ognuna delle biografie, i partecipanti del gruppo dovranno indicare i punti di forza e quelli di debolezza.

Saper cogliere le opportunità

Si illustrerà la teoria dei sei gradi di separazione e la sue implicazioni, al fine di valutare insieme come poter investire sul capitale sociale che circonda ognuno di noi. L’esercizio pratico consisterà nel riflettere sulla “scheda dei crocevia”, in cui si richiede a ciascuno di indicare la provenienza, ciò che lo spinge (motivazioni; interessi) e le varie direzioni che ha davanti a sé per crescere e migliorare nel breve e nel medio periodo.

Durata del Corso

8 ore.

CATEGORIES
TAGS
Share This