15FQ+ test psicologico di personalità ad ampio spettro

15FQ+ test psicologico di personalità ad ampio spettro

15FQ+ Fifteen Factor Questionnaire: il test psicologico di personalità per una valutazione ad ampio spettro della personalità in particolare nel contesto organizzativo

L’ultimissima versione del test 15FQ + fornisce una valutazione della personalità globale e completa e ricca di molteplici spunti. Facendo tesoro delle più recenti ricerche, il 15FQ + è stato revisionato completamente per renderlo adatto all’uso nel mercato internazionale. Il test viene ampiamente utilizzato nei paesi anglofoni (Gran Bretagna, Australia, Nuova Zelanda, ecc.), in Cina, India, Arabia Saudita, Libano, Emirati Arabi Uniti, Sud Africa, Francia, Russia, Germania, Danimarca, Thailandia, Malesia, Singapore, Indonesia, Brasile, e dal 2007 anche in Italia. Mantenendo la struttura originale dei 16 fattori di personalità identificati già 50 anni fa dal lavoro pionieristico di Raymond B. Cattell, il 15FQ + raggiunge elevatissimi livelli di affidabilità e validità. Il 15FQ+ è disponibile in due versioni, nella forma completa composta da 200 items e nella forma ridotta di 100 items, inoltre i materiali che accompagnano il test sono stati progettati ponendo particolare attenzione alla rapidità e facilità di uso sia per il candidato sia per lo psicologo o l’azienda che lo utilizza nella sua attività professionale. In Italia abbiamo adattato  la versione di 200 items, quella più completa.

CHE COSA MISURA IL 15FQ+

Oltre alla valutazione dei 15 fattori di personalità proposti più di 50 anni fa da Cattell, il 15FQ + realizza anche la misura dei Cinque Grandi Fattori di Personalità (Big Five Personality Factor: Energia, Stabilità Emotiva o Nevroticismo, Coscienziosità, Apertura Mentale e Amicalità) ricavati dalle 15 dimensioni principali. Inoltre il test misura anche un ulteriore fattore, il sedicesimo, che è stato denominato Intellectance.

Quest’ultimo fattore è stato introdotto in opposizione al fattore β, che nel lavoro di Cattell misurava le abilità di ragionamento. Si asserisce che non è corretto includere items volti a misurare l’intelligenza all’interno di un test personalità, perché i test di personalità non sono prove che prevedono un limite di tempo massimo.

Nel 15FQ+ il fattore β è stato riformulato nei termini di Alta-Bassa fiducia nelle proprie abilità intellettuali (in inglese si usa un neologismo: Intellectance). In questo modo si evitano tutte le difficoltà di somministrazione, interpretazione e feedback che derivano dall’inclusione di prove di ragionamento fuorvianti se incluse in un di test di personalità.

Inoltre, in risposta alla crescente richiesta di una misura affidabile e valida della cosiddetta Intelligenza Emotiva, il 15FQ+ rende possibile anche la misura di questo costrutto con una scala ad hoc denominata appunto Scala di Intelligenza Emotiva (I.E).

Ma il 15FQ+ è davvero una miniera di informazioni.

E’ stata posta particolare cura alla rilevazione dello Stile di Risposta attraverso cinque scale di validità:

il test include una scala denominata Desiderabilità sociale (scala SD) che misura la tendenza del soggetto a rispondere in modo socialmente accettabile,

una scala di misura della Tendenza Centrale delle risposte (scala CT), ovvero la propensione del soggetto all’acquiescenza o al desiderio di non prendere posizione o ancora all’incapacità decisionale,

una scala per la rilevazione delle Risposte Infrequenti (scala INF) che può rilevare i protocolli con risposte date a caso o protocolli che contengono risposte anomale perché poco frequenti,

una scala per la misura delle Contraffazioni in senso positivo (Fake Good) che rileva la volontà del soggetto rispondente di apparire sotto una luce falsamente positiva ed infine

una scala che individua i protocolli con risposte che presentano Contraffazioni in senso negativo o peggiorativo (Fake Bad) che rileva la volontà del soggetto rispondente di apparire sotto una luce falsamente ma sfavorevolmente negativa.

Nella forma definitiva il grafico sarà accompagnato da un’ampia rassegna delle caratteristiche di personalità del soggetto in esame, con particolare riferimento alla realtà lavorativa.

Il report esteso fornisce un resoconto ricco e completo sul candidato: viene descritto lo stile di risposta del candidato, lo stile interpersonale, lo stile di ragionamento e lo stile di coping.

Viene misurato anche lo stile di leadership su 5 scale, prendendo spunto dalla teorizzazione di Bass. Quindi per i profili “hig fly” si può individuare il punteggio ottenuto su ciascuna scala:

1. Leader Direttivo

2. Leader Delegante

3. Leader Partecipativo

4. Leader Consultivo

5. Leader Negoziale

Inoltre il test misura lo stile di collaborazione su 5 scale:

1. Stile Recettivo

2. Stile Indipendente

3. Stile Collaborativo

4. Stile Informativo

5. Stile Reciproco

il Ruolo assunto all’interno dei gruppi, che secondo il lavoro di Meredith Belbin, sono corrispondenti alle seguenti scale:

1. Ruolo del Coordinatore

2. Ruolo del Trascinatore

3. Ruolo del Giudice-Critico

4. Ruolo del Realizzatore

5. Ruolo dell’Armonizzatore (o Team Builder)

6. Ruolo del Ricerca Risorse

7. Ruolo del Rifinitore

8. Ruolo dell’Innovatore

Il 15FQ+ è anche in grado di misurare con precisione lo stile di vendita o di persuasione. Infatti può essere utilizzato efficacemente per la valutazione della propria forza vendita, oppure nella selezione del personale di vendita.

Lo stile di vendita e persuasione è misurato dalle scale:

1. Comunicatore Sicuro

2. Creatore di Rapporto

3. Rassicuratore (culture-fitter)

4. Innovatore (culture-breaker)

5. Entusiasta

6. Perseverante

7. Vincente (business winner)

8. Tecnico

9. Supporto Amministrativo

10. Team Manager

Infine il test è in grado di individuare, secondo il modello di Holland, le sei tipologie di personalità utili nell’orientamento scolastico e professionale, da cui l’acronimo R I A S E C:

1. Personalità Realistica

2. Personalità Intellettuale

3. Personalità Artistica

4. Personalità Sociale

5. Personalità Intraprendente (Enterprising)

6. Personalità Convenzionale

Naturalmente le 16 dimensioni bipolari misurate dal test sono rappresentate graficamente come quadro di sintesi alla fine di ogni rapporto interpretativo

Per qualsiasi ulteriore informazione o per ricevere un preventivo si prega di contattarci nelle modalità indicate sul sito (telefonicamente, via email, via fax, via skype, o con il  modulo di contatto).

 

Set di Rapporti interpretativi:

Report Set Completo (10 crediti) include:
15FQ+ Report Premium
15FQ+ Report Intelligenza Emotiva
15FQ+ Competenze
15FQ+ Comportamenti Disfunzionali
15FQ+ Profilo Ideale
Graduatoria Profili Ideali Report di Gruppo
15FQ+ Scale Derivate
15FQ+ Domande di Approfondimento
15FQ+ Report di GRUPPO con Word
15FQ+ Report di GRUPPO con Excel
15FQ+ Report Intell. Emotiva di Gruppo Excel
15FQ+ Report Competenze di Gruppo Excel
15FQ+ Report C. Disfunzionali di Gruppo Excel

Report Set Avanzato (6 crediti) include:
15FQ+ Report Esteso
15FQ+ Profilo Ideale
Graduatoria Profili Ideali Report di Gruppo
15FQ+ Scale Standard
15FQ+ Profili Grafici Standard e Derivate

Report Set Standard (5 crediti) include:
15FQ+ Profilo Sintetico
15FQ+ Profili Grafici Standard e Derivate
15FQ+ Profilo Ideale
Graduatoria Profili Ideali Report di Gruppo

Report Set Base (4 crediti) include:
15FQ+ Scale Standard
15FQ+ Profili Grafici Standard e Derivate

Report Set Speciali (6 crediti) include:
15FQ+ Report Intelligenza Emotiva
15FQ+ Competenze
15FQ+ Comportamenti Disfunzionali
15FQ+ Report Intell. Emotiva di Gruppo Excel
15FQ+ Report Competenze di Gruppo Excel
15FQ+ Report C. Disfunzionali di Gruppo Excel

 

Riferimenti bibliografici essenziali sul 15FQ+

Barrett, P.T. and Paltiel, L. (1993) The Concurrent and Structural Validity of the 15 Factor Personality Questionnaire. International Journal of Recruitment Selection and Retention, 2, 3, 30-36

Barrett, P.T. and Paltiel, L. (1994). The 15 Factor Personality Questionnaire: A Comparison with Cattell’s 16PF Questionnaire. Selection and Development Review, 10, 6, 1-4

Englert, P. (2004b). Development of a 15FQ+/GRT2 ideal role profile and validation study. Wellington: Opra Consulting.

Englert, P. (2004c). 15FQ+ interview questions. Wellington: Opra Consulting.

Gao Hong-Jie, Miao Dan-Min, LI Yun-Bo, Wang Hao. (2005). Comparison of personality traits of the British and Chinese undergraduates on the 15FQ+. Journal of The Fourth Military Medical University, 2005-06.

Gao Hong-jie, Miao Dan-min, Miao Lu, et al. (2005). Comparison of personality traits of undergraduates from Xi’an and Hongkong on the 15FQ+. Chinese Journal of Behavioral Medical Science, 2005-11.

Gao Hong-jie, Miao Dan-min, Xue Yan-hua, et al. (2006). Comparison of personality traits of medical undergraduates with the Chinese version 15FQ+. Chinese Journal of Behavioral Medical Science, 2006-05.

Kevenaar, M. (272839) Cultural Differences in Self-Enhancement on a Personality Questionnaire in a South African Assessment Situation. Erasmus University Rotterdam, Faculty of Social Sciences, Department of Psychology PhD submission on 15FQ+.

Kline, P. & Barrett, P.T. (1994). Studies with the PPQ and the Five Factor Model of Personality. European Review of Applied Psychology, 44, 35-42.

Lloyd, G. (2008). An exploratory study for the psychological profile of a civil military coordination officier as a selection tool for training. Phd Thesis, Master Commercii in Industrial Psychology, University of Stellenbosch.

Moyo, S., & Theron, C. (2011). A preliminary factor analytic investigation into the first-order factor structure of the Fifteen Factor Questionnaire Plus (15FQ+) on a sample of Black South African managers. SA Journal of Industrial Psychology/SA Tydskrif vir Bedryfsielkunde, 37(1), Art. #934, 22 pages. doi:10.4102/sajip.v37i1.934

MOUTAFI, J., FURNHAM, A., PALTIEL L. (2004). Why is Conscientiousness negatively correlated with intelligence? Personality and Individual Differences, Vol. 37, n.5, 1013-1022.

MOUTAFI, J., FURNHAM, A., PALTIEL L. (2005). Can personality factors predict intelligence?. Personality and individual differences, vol. 38, no5, pp. 1021-1033.

Nzama, L., De Beer, M., Visser, D. (2008). Predicting work performance through selection interview ratings and psychological assessment. South African Journal of Industrial Psychology, 34, 3, 39-47.

Paltiel, L. (1986). Self−appraisal personality inventories. Guidance and Assessment Review, 2(3), 3−7.

Theron, C., Meiring, D. (2006). A PSYCHOMETRIC INVESTIGATION INTO THE CROSS VALIDATION OF AN ADAPTATION OF THE GHISELLI PREDICTABILITY INDEX IN PERSONNEL SELECTION. SA Journal of Industrial Psychology, 32, 4, 48-58.

Tyler, G. (2002). A review of the 15FQ+ Personality Questionnaire. Pulloxhill, UK: Psychometrics Limited.

Tyler, G. (2003). A review of the 15FQ+ Personality Questionnaire. Selection and Development Review, 19, 7–11.

Tyler, G., Newcombe, P., & Barrett, P. (2005). The Chinese challenge to the Big-5. Selection and Development Review, 21, 6, 10-14.

Tyler, G.P. (2006). Utility and validity of Western and Chinese models and measures of personality in Chinese and Western organisational contexts. PhD Thesis, School of Psychology, The University of Queensland.

Tyler, Graham P. and Newcombe, Peter A. (2006) Relationship between Work Performance and Personality Traits in Hong Kong  Organizational Settings. International Journal of Selection and Assessment, Vol. 14, No. 1, pp. 37-50, March 2006.

Wood, P., Englert, P. (2009). Intelligence Compensation Theory: A Critical Examination of the Negative Relationship Between Conscientiousness and Fluid and Crystallised Intelligence. The Australian and New Zeland Jornal of Organisational Psychology, 2, 19-29

 

ARGOMENTI
TAG
Condividi